Comunicazioni ai Sindaci

ANCI – POSTE ITALIANE – 26.11.2018 – AGGIORNAMENTI
ICS – Al via Sport Missione Comuni 2019-  
2 bandi a tasso zero

Lettera incontro 26 novembre a Roma con Poste Italiane – Slides

Nota
Nota (440 KB)

Slides
Slides (2 MB)

Campagna raccolta firme 20 luglio 2018 legge iniziativa popolare educazione civica
Si ricorda che sul sito dell’ANCI sono disponibili tutti i materiali utili per la campagna di raccolta delle firme.
Si specifica che i moduli devono essere stampati su fogli A3 fronte retro in bianco nero su carta semplice. Il file pdf è composto di 4 facciate (1-2-3-4). Impostare la stampa del file in modo tale che su una facciata del foglio A3 compaiano le facciate da sinistra a destra 4e1 e sull’altra facciata compaiano le facciate 2e3. Dopo aver stampato il modulo piegarlo a metà. Moduli stampati in modo diverso non sono validi a discapito delle eventuali firme lì raccolte.

 

VADEMECUM
VADEMECUM (342 KB)

OSSERVAZIONI ANCI SU DL FISCALE IN AUDIZIONE –  5 NOVEMBRE 2018

LETTERA PRESIDENTE DECARO AL MINISTRO SALVINI –  RICHIESTA URGENTE EROGAZIONE FONDO SOLIDARIETA’ COMUNALE 2018

MATTARELLA SU PICCOLI COMUNI E I TERRITORI MONTANI, ANCI: “PAROLE PREZIOSE CHE IMPEGNANO GOVERNO E PARLAMENTO AD AGIRE SULL’ATTUAZIONE DELLA LEGGE 158 E NEL RENDERE STABILE LA STRATEGIA AREE INTERNE”

MESSA IN SICUREZZA EDIFICI E TERRITORIO, NUOVO BANDO CON I CRITERI UGUALI AL PRECEDENTE. SCIULLI (ANCI): “CORREGGERE SUBITO NORMA CHE FAVORISCE COMUNI IN DISSESTO E NON LA QUALITA’ DEI PROGETTI”

SICUREZZA DELLE MANIFESTAZIONI..OCCORRE FARE DI PIU’

Campagna #liberiamoisindaci

liberiamo i sindaci

 

 

 

 

 

PIANO DELLE RIMODULAZIONI APERTURE ESTIVE DEGLI UFFICI POSTALI ANNO 2018

AGCOM
AGCOM (70 KB)

Comunicazione
Comunicazione (178 KB)

 

11° Quaderno ANCI: “L’attuazione negli enti locali del nuovo Regolamento UE n. 679/2016 sulla protezione dei dati personali”

Contributi realizzazione opere pubbliche per messa in sicurezza edifici e territorio. Comunicazione ai Sindaci

COMUNICATO STAMPA:VACCINI, DECARO (ANCI): “LA VERIFICA TOCCA ALLE ASL. NON COSTRINGIAMO GENITORI A LUNGHE CODE E PERSONALE DELLE SCUOLE A VALUTAZIONI CHE NON PUÒ FARE”

Lettera a firma il Segretario Generale Veronica Nicotra relativa alla fornitura di dati per le rilevazioni ISTAT sui permessi di costruire dell’anno 2016

Modifica Codice Penale. Comunicazione.

Informativa – Ordine del giorno sanzioni ISTAT ed emendamento DL n. 50/2017

Avviso pubblico Agenzia Italiana Cooperazione Sviluppo –
AICS – scadenza 28 luglio 2017

L’Avviso pubblicato il 3 giugno in GU disponibile al link
http://www.aics.gov.it/?page_id=13178 prevede che le proposte
progettuali devono essere presentate nella loro completezza, (no
concept note), entro il 28 luglio.
Eventuali richieste di chiarimenti relative a questioni di carattere e
interesse generale per i partecipanti potranno essere inviate
all’indirizzo aics.info@esteri.it entro e non oltre giovedì 15 giugno
p.v., avendo cura di specificare nell’oggetto “Avviso ET 2017”.
L’ammontare complessivo è di 5 milioni di Euro; sono previste due
linee di finanziamento:

1) La principale di 4 milioni €, per il cofinanziamento fino all’
80%, di partenariati territoriali in linea con la programmazione
nazionale per priorità geografiche e tematiche (Documento triennale di
programmazione e di indirizzo 2016-2018) ed anche, per una quota
ridotta (30%), per aree non prioritarie.

Sono Paesi prioritari in:

AFRICA: Burkina Faso, Etiopia, Kenia, Mozambico, Niger, Senegal,
Somalia, Sudan, Sud Sudan

MEDITERRANEO: Egitto e Tunisia

MEDIO ORIENTE: Giordania, Libano, Palestina

AMERICA LATINA E CARAIBI: Bolivia, Cuba, El Salvador

ASIA: Afghanistan, Myanmar, Pakistan
Le priorità tematiche sono:

GOVERNANCE, DIRITTI E LOTTA ALLE DISUGUAGLIANZE – MIGRAZIONE E
SVILUPPO – SALUTE – ISTRUZIONE – AGRICOLTURA SOSTENIBILE E SICUREZZA
ALIMENTARE – AMBIENTE, CAMBIAMENTI CLIMATICI ED ENERGIA PER LO
SVILUPPO

Le proposte progettuali, per un importo massimo di 500.000,00 euro
dovranno sviluppare partenariati territoriali con Enti locali,
organismi e cittadini dei paesi d’intervento, prioritariamente sui
seguenti temi/obiettivi:promozione delle capacità delle diaspore di contribuire allo sviluppo
dei paesi d’origine attraverso investimenti e creazione di posti di
lavoro nei Paesi d’origine – costruzione e rafforzamento dei sistemi di gestione dei territori e
dei servizi pubblici locali, con particolare riguardo alla governance,
all’innovazione e alla promozione di servizi socio-sanitari con focus
sulla disabilità, -promozione dello sviluppo locale e delle PMI, in
particolare nei territori di origine e transito dei migranti,
sostenendo il coinvolgimento di giovani e donne anche attraverso
formazione e accesso al credito e l’innovazione tecnologica –
attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che costituiscono
la nuova Agenda internazionale 2030, in particolare gli OSS 3 salute,
4 istruzione, 8 crescita e occupazione, 11 città inclusive, sicure e
sostenibili e 12 modelli di produzione e consumo sostenibili.
Saranno privilegiate le proposte di partenariati territoriali che
coinvolgano più attori di cooperazione, quali le Università, le camere
di commercio, il settore privato profit PMI e non profit ONG, ecc.,
analogamente a quanto già previsto nel bando per le ONG.
Ogni Ente territoriale potrà essere capofila di una proposta e partner
in un’altra proposta o anche, se non proponente, partner in due
proposte diverse.
Nel partenariato potranno essere coinvolti anche Enti territoriali di
regioni diverse da quella del proponente.

2) La seconda linea di finanziamento riserva 1 milione di € per il
cofinanziamento del contributo cash previsto dai progetti già
cofinanziati dalla Commissione Europea (DG DEVCO) agli Enti
territoriali. Questa seconda linea è finalizzata a sostenere e
premiare la capacità dei Comuni di aggiudicarsi progetti finanziati
dalla C.E., contribuendo così a far rientrare nel Paese parte della
nostra quota di contributo alla UE e ad incrementare la
partecipazione italiana all’azione di cooperazione internazionale
dell’UE. Se la quota destinata non venisse completamente utilizzata,
il residuo sarà riallocato per il cofinanziamento dei progetti della
cooperazione italiana. Sarà possibile cofinanziare anche progetti in
corso.

Gli uffici Anci restano a disposizione per chiarimenti e
approfondimenti www.internazionali.anci.it – Area Relazioni
internazionali, Sicurezza e Legalità, diritti ed istituti di
partecipazione, pari opportunità, Sport e Servizio civile, Ambiente,
Territorio e Protezione Civile – Dipartimento cooperazione decentrata
e Relazioni internazionali – info.internazionali@anci.it –
areasicurezza@anci.it.

 

Giovani Amministratori
FORSAM – Avviso di selezione per under 36.

CONFERENZA STATO-CITTÀ DEL 4 MAGGIO 2016 – NOTA SULLE SCADENZE RELATIVE AI RENDICONTI

 

RINEGOZIAZIONE MUTUI 2017

S.P.R.A.R. – CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA. CHIARIMENTI

Rischio Sismico. Evento formativo  per  tecnici comunali

Risorse standard e calcolo fsc  2017

Emendamenti ANCI, Dl Immigrazione + Quesiti, Accesso SPRAR e Piano nazionale di Riparto

COMUNICAZIONE AI SINDACI: SPRAR – RETE DI ACCESSO

Bando finanziamento progetti bonifica beni pubblici.


DL. Milleproroghe – Segnalazione emendamenti.

D.L. 30/12/2015

Comunicato – Mobilità sostenibile

Problematiche Piccoli Comuni. Lettera ai Comuni dal Presidente Ancimolise SCIULLI e il Coordinatore Regionale Piccoli Comuni LINO GENTILE.

POSTE, L’UE BOCCIA LA DISTRIBUZIONE A GIORNI ALTERNI E LA CHIUSURA DEGLI UFFICI

SOCIETA’ PARTECIPATE – Pubblicato in Gazzetta il Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica.

Sisma Centro Italia.  L’ANCI Molise mette a disposizione la sua sede in Viale Elena – CB per il reperimento beni prima necessita’.

Comunicazione urgente ai Sindaci – Sisma Centro Italia. Lettera Fassino su reperimento tecnici comunali.

Pubblicazione bando per la realizzazione di interventi di attuazione del Sostegno per l’inclusione attiva (SIA)

Il sottoscritto Avv. Pompilio Sciulli, in qualità di Presidente dell’Anci Molise, per quanto di competenza informa che sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stata data pubblicazione dell’Avviso pubblico n. 3/2016, adottato con Decreto n. 229/2016 del 3 agosto 2016, per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Sociale Europeo, programmazione 2014-2020, Programma Operativo Nazionale (PON) “Inclusione”, proposte di intervento per l’attuazione del Sostegno per l’inclusione attiva.
L’Avviso, che prevede una dotazione finanziaria complessiva di 486.943.523,00 euro, è rivolto agli Ambiti territoriali per la realizzazione di interventi di attuazione del Sostegno per l’inclusione attiva (SIA).
Le domande devono essere presentate dai Comuni capofila degli Ambiti territoriali, utilizzando esclusivamente i modelli predisposti dall’Autorità di Gestione e scaricabili dal sito, tramite invio di posta elettronica certificata all’indirizzo dginclusione.div2@pec.lavoro.gov.it a partire dalle ore 12:00 del 1 settembre 2016 ed entro le ore 16:00 del 30 dicembre 2016.
Di seguito, il link del Ministero da cui è possibile scaricare sia il Decreto sia l’Avviso pubblico:http://www.lavoro.gov.it/Amministrazione-Trasparente/Bandi-gara-e-contratti/Pagine/Avviso-PON-Inclusione-3-agosto-2016.aspx.

Bando Credito Sportivo-Anci

Ai Sigg.ri Sindaci del Molise
ll.sedi

Il sottoscritto Avv. Pompilio Sciulli in qualità di Presidente dell’Anci Molise, per quanto di competenza rappresenta che L’Associazione Nazionale Comuni Italiani – ANCI e l’Istituto per il Credito Sportivo hanno sottoscritto lo scorso 14 luglio un Protocollo d’intesa che prevede, tra l’altro, la concessione di contributi in conto interessi sui mutui per impianti sportivi.
Maggiori informazioni sono contenute nell’allegata cartella.
Cordiali saluti

Campobasso, 22 agosto 2016

Nota lettura Decreto 113 ee.ll.


LA LEGGE BORGHI-REALACCI SU PICCOLI COMUNI E MONTAGNA

VISITE GUIDATE NEI COMUNI DEL MOLISE. ESPERIENZE CULTURALI E FORMATIVE PER ALUNNI E STUDENTI DELLA REGIONE ABRUZZO

LETTERA DEL SEGRETARIO GENERALE ANCI VERONICA NICOTRA SUL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI PUBBLICI
Il Presidente Sciulli rende nota la lettera del Segretario Generale ANCI Veronica Nicotra relativa al nuovo Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. n. 50/2016) e alle novità ordinamentali introdotte che impattano sulle scelte organizzative e gestionali dei Comuni.

BANDO AREE URBANE DEGRADATE

CONTO TERMICO 2.0. TUTTE LE OPPORTUNITA’ PER GLI ENTI
LOCALI E PER I PRIVATI.

Lettera Presidente Fassino celebrazioni 70° Anniversario Proclamazione della Repubblica Italiana, Roma 2 giugno 2016 – NOTE ORGANIZZATIVE

Il sottoscritto Avv. Pompilio Sciulli, in qualità di Presidente dell’Anci Molise trasmette  la lettera allegata a firma del Presidente Fassino relativa alle celebrazioni per il 70° Anniversario della Proclamazione della Repubblica Italiana che avranno luogo a Roma il prossimo giovedì 2 giugno 2016, con allegate Note Organizzative sull’evento.
Saluti cordiali
Pompilio Sciulli

 

RICORSO IMU/ICI

Si comunica che sugli esiti della vicenda “Ricorso IMU/ICI” avviata nel 2012 e conclusasi a novembre 2015 con il pronunciamento del Consiglio di Stato abbiamo avuto vari incontri con il Mef, tutti orientati alla richiesta di una congrua integrazione di risorse per fare fronte al danno arrecato ai Comuni dall’adozione di criteri di stima non condivisi e del tutto arbitrari (check di coerenza IMU-ICI e ricomprensione degli immobili di proprietà comunale nella stima IMU).
Finora il Mef ha dimostrato chiusura riguardo le richieste dell’Anci in tal senso. Per tale motivo, nel mese di marzo, abbiamo chiesto direttamente al Ministro Padoan un suo intervento, teso a porre in essere tutte le azioni necessarie per rimuovere gli ostacoli alla piena attuazione del dispositivo della sentenza del Consiglio di Stato e, contestualmente, ad ottenere un’integrazione di risorse (Lettera Fassino marzo 2016, allegata alla presente) .
Al fine di informare dell’evoluzione della vicenda tutti i Comuni che hanno partecipato al ricorso, si allega la lettera del Presidente Fassino (Prot.n.29).
Per qualsiasi chiarimento, si può contattare l’Avv. Pompilio Sciulli Presidente Anci Molise ( 347.5561957).

EMENDAMENTI PICCOLI COMUNI

COMUNI DI MINORE DIMENSIONE DEMOGRAFICA – NOTA ANCI PER UNA GIUSTA INFORMAZIONE.

PICCOLI COMUNI E MONTAGNA, LA SVOLTA. RIPARTE L’ITER DEL NUOVO DDL ALLA CAMERA.FONDO DI 100 MILIONI DI EURO PER LO SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO.

Conto termico – Opportunità per i Comuni

ART BONUS

La Legge 29 luglio 2014, n. 106 ha previsto lo strumento dell’ART BONUS, cioè la possibilità di godere di un credito di imposta per chi effettua erogazioni liberali a sostegno della cultura, la tutela e lo sviluppo del patrimonio culturale e il rilancio del turismo, per interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici, per il sostegno agli istituti e ai luoghi della cultura di appartenenza pubblica, alle fondazioni lirico-sinfoniche e ai teatri di tradizione, per il  restauro e il potenziamento di strutture esistenti o per la realizzazione di strutture nuove, conseguendo risultati significativi ed attivando buone prassi, che vanno valorizzate e pubblicizzate. La detrazione spetta nella misura del 50% per gli interventi effettuati successivamente al 1° gennaio 2016.

Decreto Legge n. 210/2015 recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative”, c.d. Milleproroghe (AS. 2237)

Defiscalizzazione aree montane

Fusione di comuni: proposta di legge nazionale

Comunicato ai Sindaci del 17 dicembre 2015 – Stabilità 2016

Incontro del 4 dicembre 205: Invito ai Sindaci della Provincia di Isernia

Incontro del 10 dicembre 2015: Invito ai Sindaci della Provincia di Campobasso

Centrali Uniche di Committenza – Comunicazione

Assemblea Annuale Torino ANCI

Brevi analisi delle problematiche più urgenti e di maggiore interesse dei Piccoli Comuni.

Intesa tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Palazzo Chigi e l’ANCI

 

Si rende noto il documento dell’Anci Molise sulla finanza locale:

Sito “ tuttotrasportimolise.it”. Comunicazione ai sindaci. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il documento in allegato.

Ampliamento della rete SPRAR – Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati, 25 giugno 2015. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la nota in allegato.

Comunicazioni

Ai Sigg.ri Sindaci del Molise
LL. sedi
P.C. Alla Prefettura di Campobasso
Alla Prefettura di Isernia
A tutti gli organi di stampa del molise

Il sottoscritto Avv. Pompilio Sciulli, in qualità di Presidente dell’Anci Molise rappresenta alle SS.VV. illustrissime, gli emendamenti proposti dall’Anci Molise, unitamente ad altre Anci regionali, alle sedi competenti in materia delle obbligatorietà delle gestioni associate.
A tal fine rappresenta, altresì, che il sottoscritto si sta attivando presso le Prefetture di Campobasso ed Isernia affinché, nelle more della conversione definitiva del D.L. prevista intorno alla fine di febbraio, le stesse Prefetture adottino delle disposizioni transitorie che non obblighino i Comuni ad adottare eventuali ed inutili provvedimenti.
Sarà cura della scrivente Anci informare tutti i Sindaci della Regione sulla successiva e breve evoluzione riguardante la materia.
Ad ogni buon conto, resta a disposizione per ogni eventuale chiarimento e coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.

Pompilio Sciulli

Emendamenti
Emendamenti (226 KB)

 

Ai Sigg.ri Sindaci del Molise
ll.sedi

Al fine di tenere informate tutte le Amministrazioni Comunali del Molise circa l’evoluzione continua della materia dell’esercizio obbligatorio in forma associata delle funzioni fondamentali, si rimette in allegato copia della circolare del Ministero dell’Interno con la quale sono state dettate ultime disposizioni in materia.

Pompilio Sciulli